Covid-19: aggiornamenti e vademecum.

covid-19

In seguito agli ultimi aggiornamenti riguardo il Corona Virus, vi riportiamo i punti principali del nuovo decreto emanato dal governo.

  • Se credi di essere stato in contatto con persone positive:
    Chiama il numero della tua regione attivo 24 su 24,  verrai preso in carico dal personale sanitario che ti contatterà telefonicamente e ti chiederà informazioni il più dettagliate possibile: zone di soggiorno, percorso di viaggio, nei tuoi ultimi 14 giorni ai fini di una adeguata valutazione del rischio di esposizione. Accertata la necessità di avviare l’isolamento fiduciario, l’operatore di sanità pubblica informa il medico e/o pediatra da cui il soggetto è assistito anche ai fini INPS. In caso di necessità del certificato ai fini INPS per l’assenza di lavoro, si procede a rilasciare una dichiarazione indirizzata all’INPS, al datore di lavoro e al medico in cui si dichiara che per motivi di sanità pubblica è stato posto in quarantena, specificando data di inizio e fine.

Nuove normative nazionali:

  • Scuole chiuse fino al 3 aprile, non è possibile creare altre aggregazioni alternative.
  • Ai soggetti con infezioni respiratorie o febbre (maggiore di 37.5 ° C) è fortemente raccomandato di rimanere a casa.
  • Le persone anziane e affette da patologie devono assolutamente restare a casa.
  • Divieto assoluto di uscire dalla propria abitazione se sottoposti alla quarantena.
  • E’ consentito recarsi al lavoro con apposita autocertificazione. Per agevolare i controlli, il datore di lavoro dovrà fornire al personale un documento che comprovi il rapporto di lavoro.
  • Le merci non sono bloccate.
  • Per tutte le attività lavorative che richiedono assembramento di persone il titolare deve adottare le precauzioni necessarie a garantire la distanza minima prescritta.
  • I mezzi pubblici non sono bloccati, ma resta valida la distanza di sicurezza di 1 metro tra un passeggero e l’altro.
  • E’ importante ridurre i momenti di socializzazione e adottare le precauzioni igieniche.

Per chi ha attività:

  • Congressi, riunioni, meeting, eventi sociali con personale sanitario incaricato di servizi pubblici essenziali e pubblica utilità sono sospesi fino al 3 aprile 2020.
  • Differiti congressi e convegni sono sospesi fino al 3 aprile 2020.
  • Manifestazioni, eventi, spettacoli, cinema e teatro sono sospesi fino al 3 aprile 2020.
  • Pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse, sale bingo, discoteche sono sospesi fino al 3 aprile 2020. La sanzione prevista è la sospensione dell’attività.
  • Musei, istituti e luoghi di cultura son sospesi fino al 3 aprile 2020.
  • Ristoranti e bar: attività consentita solo con orario ridotto dalle 6 alle 18, distanza 1 metro tra i presenti, no assembramenti. E’ consigliato appendere il foglio delle norme da seguire. Sanzione per chi non rispetta le regole: sospensione attività.
  • Gli esercizi commerciali sono consentiti solo con accessi contingentati, senza assembramenti, distanza 1 metro tra i presenti.
  • Eventi e competizioni sportive (ogni ordine e disciplina) sono sospesi fino al 3 aprile 2020 salvo competizioni internazionali di atleti professionisti a porte chiuse. Obbligo di controlli da parte del proprio personale medico per contenere il rischio di diffusione del virus.
  • Sport di base, palestre, piscine e centri sportivi sono sospesi fino al 3 aprile 2020
  • Servizi educativi e per l’infanzia, scuole di ogni ordine e grado, università, corsi, master, sono sospesi fino al 3 aprile 2020 con divieto di aggregazione alternativa.
  • Luoghi di culto consentiti solo con distanza 1 metro tra i presenti e senza assembramenti.
  • Le cerimonie civili e religiose sono sospese fino al 3 aprile 2020 ivi comprese cerimonie funebri.
  • Le medie e grandi strutture di vendita, nonché centri commerciali e mercati devono restare chiusi nei giorni festivi e prefestivi. Non rientrano in questo obbligo di chiusura farmacie, parafarmacie e generi alimentari.
  • Le procedure concorsuali pubbliche e private sono sospese fino al 3 aprile 2020

In caso necessitiate di ulteriori informazioni o consulenze potete rivolgervi a info@oltreildato.it o amministrazione@oltreildato.it

Condividi articolo

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Desideri entrare in contatto con noi?

Torna su